Immerso nel verde dalla campagna lodigiana, a 20 minuti di treno dal centro di Milano, Il b&b MULINO DI PRADA offre tre accoglienti e ampie camere indipendenti con bagno privato in condivisione, in un mulino medievale ristrutturato. Tutto il resto è storia più meno nota, dalle grandi soddisfazioni, e grandi esperienze nel campo sindacale nazionale, fino ai purtroppo forti dissidi e faide interne dei tempi recenti, la costruzione quotidiana di un apparato sindacale, la partecipazione a decine di convegni, corsi, la formazione (di mia esclusiva invenzione) di oltre 1000 operatori e gestori di Bed & Breakfast nell’arco di un decennio.

7. Sulla base della comunicazione di cui ai commi 5 e six, l’Azienda di promozione turistica redige annualmente l’elenco di attività ricettive di bed & breakfast, di unità abitative ammobiliate a uso get more info turistico non classificate e di foresterie per turisti, comprensivo dei prezzi praticati, dandone comunicazione alla Regione e alla Provincia competente, ai fini dell’attività di informazione turistica.

Vi consiglio comunque di recarvi sempre presso il comune dove è situato l’immobile oggetto di locazione per verificare se le regioni non abbiano legiferato ed introdotto norme ad hoc a livello di singola regione che per esempio potrebbero aver introdotto adempimenti diversi modalità di adesione diversi da regione a regione.

Per concludere, se nel regolamento di condominio non ci sono specifiche indicazioni che vietano l’attività di B&B non si può proibirla (anni fa era necessario chiedere l’autorizzazione all’assemblea condominiale ma la norma è stata eliminata) e sulla locazione pura nemmeno perchè altrimenti non dovrebbero essere ammessi i contratti di locazione in toto.

Ulteriore norma che disciplina l’attività di affittacamere è la Legge n. 111 del 1939 che ci da la definizione di affitta-camere ossia definisce appunto l’ambito soggettivo di applicazione di coloro che svolgono abitualmente una attività fornendo alloggio per massimo 6 persone in non più di 4 camere e a patto che l’appartamento non faccia parte di un albergo di una struttura ricettiva similare.

Alcune regioni come la Sardegna riconoscono gli affitti turistici non imprenditoriali come strutture ricettive inserendoli appunto nella legislazione turistica, le altre di solito considerano solo la locazione di tipo imprenditoriale, con un certo numero di appartamenti.

È addirittura la Corte costituzionale a intervenire sull’attività alberghiera fai da te” con una sentenza che dichiara incostituzionale una legge della Regione Lombardia che dal 2007 ha obbligato i proprietari degli appartamenti trasformati in bed & breakfast a chiedere il nulla osta dei condomini per avviare proseguire l’attività.

Le attività pur legittimamente avviate con il vecchio regolamento che non dovessero rispettare le norme vigenti saranno obbligate ad adeguarsi presentando una nuova SCIA entro il 31 dicembre 2015, per comunicare la nuova categoria, ed entro il 31 dicembre 2016 per comunicare i periodi di inattività che varranno dal 1 gennaio 2017.